martedì, 15 giugno, 2021

Dwine, eventi unici dove il protagonista è il vino

Dwine, due chiacchiere con Genny, co-fondatrice di questo progetto dedicato agli eventi a tema vino

Dwine

Proprio nel giorno del go live del sito Dwine, Winetelling ha organizzato una chiacchierata con Genny, che, assieme al marito Michele, da fine 2015 ha iniziato questo progetto, un po’ per gioco, un po’ per scherzo fino ad arrivare ad essere una società di organizzazione eventi.

Dwine è un format innovativo nella creazione ed organizzazione di eventi in cui il vino è il protagonista delle serate. Uno scambio di conoscenze tra appassionati che vogliono socializzare e diventare gli artefici di situazioni dove il nettare di Bacco è il filo conduttore e il motore di coinvolgimento principale.

Il progetto è nato nel 2015 quando Michele, socio fondatore del format ed ex titolare di locali a Milano, ha chiesto a Genny come mai non andasse più a trovarlo in locale con le amiche. Genny ha risposto dando la colpa, ironicamente, alla sua veneranda età, che conta poco più di trent’anni, e al sentire lo scorrere del tempo.
Le riflessioni e l’attenzione dei due si sono quindi spostate più sul modello anglosassone, dove la serata viene anticipata e il culto dell’aperitivo è un must.

Genny, occupata nel settore della moda, e Michele hanno lanciato la sfida di creare degli aperitivi a tema vino, in una Milano dove in quegli anni andavano per la maggiore Spritz, Americano e Negroni.
I primi esperimenti di eventi pilota hanno avuto un grande successo e al vino è stata abbinata la musica anni ’80 per intrattenere questi aperitivi innovativi, fino all’arrivo di un figlio che ha messo in stand-by il progetto.

Dwine

La svolta nel 2017, grazie ad un evento per il compleanno di lei, che ha contato più di 800 partecipanti ed ha fatto scattare in Genny la voglia di rimettersi in pista, lasciando il lavoro principale e dedicandosi alla creazione di eventi a tempo pieno.

La tipicità ed iconicità del vino ha preso il sopravvento e dal 2017 si sono creati diversi eventi, con una o più cantine, dress code e musica ad accompagnare, con lo scopo di creare un format conviviale, ma allo stesso tempo professionale.

Una scaletta ben precisa: giovedì sera, con partenza alle 19:30 per godersi l’aperitivo fino alle 22:00/22:30 per poi dare il via alle danze!
Il target? Appassionate/i di vino dai 25 ai 55 anni con la voglia di socializzare e di scambiare opinioni su questo settore. Sono state create prima di marzo 2020 diverse serate, ognuna con un tema: dalla bellezza, con annesso parrucchiere, all’arte, con artisti che performavano live, alle tematiche più green come il food biologico.

Oltre a questi eventi che accoglievano più di 500 persone a serata, hanno dato vita alle wine dinner, con abbinamenti cibo-vino, che ha riscosso un successo tale da contare ai tavoli più di 150 persone.

Con lo scoppio del Covid, la disperazione per aver già programmato numerosi eventi, anche molto importanti. Una brutale interruzione proprio quando stava arrivando il punto di svolta!

Dal panico iniziale si è passati alla prima “bicchierata con gli amici” sulla piattaforma Zoom il 27 marzo 2020, dove gli ingredienti principali sono stati un sorriso, un po’ di musica e un calice di vino.

Dopo due settimane, il primo evento online “Stappiamoci insieme”, per creare momenti live di condivisione tra appassionati di vino, proponendo delle box a tema e brindando in compagnia virtuale.

DwineSette edizioni prima della riapertura di giugno, mese in cui si è ricominciato a pensare a delle esperienze di cena con il rispetto di tutte le normative anti-Covid.
Un primo appuntamento dedicato ai vermentini, per poi passare alla Sardegna e a fare un grosso evento di marketing sulla piazza di Vigevano, in cui sono stati offerte cento wine dinner, ai primi cento iscritti all’evento.

Una nuova partenza digitale per Dwine con l’avvento di Halloween ed il nuovo blocco degli eventi in presenza, con la creazione di una winebox dedicata, che ha visto il susseguirsi di altri appuntamenti digitali a tema, partendo dall’Oltrepo Pavese, passando per l’Umbria, il piacentino, fino ad arrivare in Toscana. Il quinto appuntamento sarà proprio tra qualche giorno, in data 31 marzo 2021, dove la protagonista sarà una delle culle del vino, la Regione Toscana.

Per il nuovo evento “Avvinamenti”, due box di vino a scelta (tradizione o innovazione), acquistabili direttamente dal sito, dove oltre al vino ci saranno olio e pietanze tipiche di un’azienda agricola del territorio.
Alla regia dell’evento Genny, ma i protagonisti saranno i produttori, accompagnati dal dj, uno chef stellato, sommelier e delegati del Movimento Turismo del Vino. Il pubblico in tutto ciò è attivo e stimolato al dialogo, avendo la possibilità di interagire con le persone presenti e non con una “lezione” a senso unico.

Dwine

Un’iniziativa che inizia alle 20:00 e, se segue il trend degli eventi precedenti, non trova fine prima di un paio d’ore, o di più, grazie all’interesse che viene suscitato e l’interattività che si crea.

Cultura enoica sciolta e rilassata, ma senza far mancare professionalità e tecnicismi per allietare una serata in questo nuovo periodo di zone arancioni e rosse.

Per il futuro c’è la volontà di ingrandire questo progetto; un investimento che alla lunga si spera possa far cogliere i propri frutti, sia sulla Lombardia, e perché no replicando il format in tutta Italia e non solo.

“Il Covid, nel male, è stata un’opportunità per chiarire le idee, spero sia finita, ma ci sta facendo apprezzare i tempi in cui c’era il contatto umano, la condivisione e la voglia di ritrovarsi tutti assieme, all’insegna del mondo del vino!”

Intanto ci vediamo mercoledì 31 marzo al nuovo evento Dwine per un brindisi in compagnia!

 

Guarda anche...

Ultimi post

Davide Vignato, dalla bocca del vulcano al calice, Gambellara (Vicenza)

Davide Vignato, un percorso dalle origini delle terre vulcaniche di Gambellara, ai vigneti fino agli assaggi dei suoi vini 17 Aprile 2021 Un incontro con Davide Vignato,...

Una mattinata con Davide Spillare a Gambellara (Vicenza)

In compagnia di Davide Spillare, che è andato contro tutti e tutto per inseguire il suo sogno, coltivare la vigna e produrre vino di...

Cantina Gregoletto, a Premaor, tra Valdobbiadene e Conegliano (Treviso)

Cantina Gregoletto, in compagnia di mamma Antonella e figlia Anna tra Conegliano e Valdobbiadene 10 Aprile 2021 Ad accogliermi nella Cantina Gregoletto sono Antonella e la...

Categorie