mercoledì, 22 settembre, 2021

Vini Burini, i migliori Vini Laziali direttamente a casa vostra

Vini Burini, i migliori Vini Laziali direttamente a casa vostra

Vini Laziali

Un incontro social con i ragazzi di viniburini.it mi porta ad approfondire la loro realtà di vendita online dei migliori Vini Laziali.
Un’avventura che parte dal team di un ristorante di Trastevere, Da Vittorio, acquistato circa quindici anni fa dai soci Gianluigi e Marco, entrambi laureati in economia e con la passione per la ristorazione, passione che li ha portati da giovani a fare diverse esperienze tra le fila di locali romani proprio per pagarsi gli studi.

Da Vittorio è un ristorante storico di Roma, che con la nuova gestione si è sempre più specializzato nell’offrire una cucina tipica romana, con un’attenzione particolare per i vini del territorio; motivo d’orgoglio è il largo consenso che hanno ricevuto anche dai clienti locali, pur essendo all’inizio diffidenti a causa della location bazzicata per lo più dai turisti.

Vini Laziali

Negli anni si sono uniti al team Lorenzo e Lorenza, il primo laureato in storia dell’arte e prossimo sommelier, la seconda laureata in grafica pubblicitaria.
La rivalutazione dei vini del territorio applicata come filosofia del locale e le skills complementari, hanno portato i quattro protagonisti a fondare il progetto online “Vini Burini”.

Un nome assolutamente emblematico che, seppur nel gergo comune diventato un’accezione negativa, ricalca a pieno la romanità, o meglio i dintorni della Città Eterna. Il termine “Burini” un tempo era affibbiato a chi da fuori Roma, per lo più contadini talvolta poco istruiti, portava il burro in città.

Un’idea che “serpeggiava” da tempo, soprattutto nella mente di Marco, ostico avversario del vino della casa e del vino in caraffa, sostenitore della rivalutazione del territorio e dei suoi prodotti.
A fine 2020, scavallati alcuni impedimenti burocratici, il sito Vini Burini è andato online!

Vini Laziali

La filosofia è quella di poter portare in tutta Italia i prodotti di una Regione enologicamente bistrattata negli ultimi decenni, ma che, se poniamo lo sguardo indietro nel tempo, è stata una delle protagoniste più storiche di questo settore, ereditando molto anche dai cugini mediterranei Greci.

Tornando al giorno d’oggi, alla volta di Internet, il desiderio, oltre l’aspetto commerciale, è quello di diffondere i Vini Laziali potendo far toccare con mano ad appassionati e neofiti del settore, quello che propone questa Regione, oltre alle meraviglie architettoniche, artistiche e culturali.

Una cultura complementare, anche quella del vino, che vede come protagoniste tre DOCG: Frascati Superiore, Cesanese del Piglio e Cannellino di Frascati, ma che conta anche numerosi autoctoni, al di là degli internazionali, come il Nero Buono, il Bellone, la Malvasia del Lazio e il Giacchè, una variante di Lambrusco originaria dell’epoca pre-romana, riscoperta e prodotta da un’unica azienda locale.
Da non dimenticare anche la DOC Roma, il cui nome, oltre alla qualità, sottende un patrimonio culturale immenso e che potrebbe essere uno dei traini principali per la scoperta dei Vini Laziali.

Ad oggi, nel sito, si contano circa una quindicina di aziende del territorio, che si distinguono per le dimensioni limitate, la qualità, la tipicità e l’accessibilità al consumatore finale. Tutte le aziende selezionate sono state visitate dal team, partendo dalla campagna, fino alle degustazioni di tutti i vini, per poterne trasmettere al meglio la filosofia aziendale e le caratteristiche uniche dei prodotti.

Vini Laziali

Una selezione studiata a fondo, che vuole puntare su piccole realtà che talvolta non sono nemmeno rappresentate commercialmente su Roma.

Il grosso limite delle carte dei vini dei ristoranti della Città è quello di avere per lo più vini da uve internazionali, oppure vini molto conosciuti, anche a causa della richiesta dei turisti. Il lavoro off-line del ristorante Da Vittorio e il lavoro on-line di Vini Burini ha lo scopo di poter far conoscere i vini della Regione al pubblico locale e a chi viene da fuori, in abbinamento anche alla buona cucina tipica.

Una Regione che conta diversi vini di qualità, con centoventisette aziende produttrici, le quali solo negli ultimi anni si stanno affacciando alla vetrina commerciale.
L’obiettivo per il futuro è sia quello di crescere commercialmente sia quello di poter incrementare le proposte nell’e-commerce, creando inoltre un po’ di cultura enologica sui Vini Laziali.

Oltre all’online, c’è l’idea di aprire un luogo fisico dove fare degustare i Vini Laziali alle persone di passaggio, permettendogli poi di acquistarle anche restando comodi nella propria abitazione.

Vini Laziali

Team giovane e dinamico, con molta voglia di mettersi in gioco, le basi per il successo ci sono tutte: www.viniburini.it

 

Guarda anche...

Ultimi post

La Castellada, assieme a Stefano Bensa ad Oslavia, Collio (Gorizia)

La Castellada, una mattina di pioggia assieme a Stefano Bensa, che assieme al fratello rappresenta l'ultima generazione di questa azienda di Oslavia 06 Giugno 2021 Una...

Due chiacchiere con Andrea, il fondatore del progetto Tileelit

Tileelit, due chiacchiere con Andrea il fondatore di questa azienda di super nicchia nel settore del pellame, conosciuta grazie alla produzione di porta bottiglie...

Le vecchie annate di Gaspare Buscemi

Le vecchie annate di Gaspare Buscemi: Degustazione critica e propositiva di bottiglie del Collio e del Friuli Venezia Giulia, ma non solo, prodotte da...

Categorie